il fotografo del silenzio

. lunedì 9 novembre 2009

Humberto Rivas, ho letto sul giornale, è morto a Barcellona a 72 anni. Si autodefiniva 'il fotografo del silenzio', era argentino. Diceva: 'mi riesce molto meglio fare una fotografia che parlare in pubblico'. Tutto questo l'ho letto, e vorrei saperne di più. Agli amici del silenzio chiedo lumi.
Io posso solo ricordare, per associazione di idee, un antico poeta greco, Simonide che vedeva la pittura come poesia muta, la poesia come pittura parlante. Il silenzio della poesia muta, la pittura, si amplifica e si esalta nella fotografia, perché si accentua lo stridente contrasto tra le esigenze (soddisfatte) della vista e l'assenza del suono abituale. E mentre si può immaginare la pittura come più vicina, quasi connaturata al silenzio, quasi depurata dai suoni attraverso il lento fluire del pennello, il clic della macchina fotografica sembra essere l'ultimo suono percepibile di una magia che rende silenzioso il mondo, nel momento in cui, qualche secondo dopo, puoi rivederlo senza risentirlo.

1 commenti:

silenceblog ha detto...

Non è una risposta, ma solo una suggestione, che viene - guarda caso - da un "incontro immaginario fra Hopper e Carver", scritto in un libretto che s'intitola "Si parla troppo di silenzio" (farà il caso nostro? la sfida di Aldo Nove, l'autore, va almeno raccolta).
Ecco quel che scrive a pag. 47: "Ricordare un pensiero o un'ombra quando c'è stata, perché non c'è più, ma quando la vediamo è ferma per un po', e poi di nuovo cambia. Quello stare impossibile, in sospeso, come fermando la realtà, m'interessa. E l'arte, qualunque forma d'arte, ricerca proprio questo»

ultimi post

ultimi commenti

etichette

cerca nel blog

credits

per le cartoline del silenzio:
Due mani non bastano (www.duemaninonbastano.it)
Studio Camuffo (www.studiocamuffo.com)
Studio Labo (www.studiolabo.it)
Civico 13 (www.civico13.it)
Happycentro+sintetik (www.hs-studio.it)
Signaletic (www.signaletic.it)
Delineo Design (www.delineodesign.it)
Joe Velluto (www.joevelluto.it)
Elyron (www.elyron.it)